Tempio di Iside

Return to all

Perpetual nasce nel cuore del Rione Monti in piazza Iside nei pressi dei resti dell’omonimo Tempio di Iside. Era un vasto santuario dedicato ad Iside e Serapide, situato alle pendici del Colle Oppio, nella regione che dal tempio appunto aveva preso il nome. Ne resta visibile, presso la odierna via Labicana, soltanto una massiccia spoglia muraria tra la stessa via Labicana e via Merulana.  Fu il primo tempio dedicato a Iside, costruito per volontà di Quinto Cecilio Metello Pio, generale di parte sillana, nel I secolo a.C.. L’ingresso a Roma del culto di Iside avveniva, in questa ipotesi, ad opera di un membro dell’aristocrazia senatoria, che cominciava ad apprezzare gli elementi di rinforzo del carisma personale dei capi, che questi culti veicolavano presso le classi subalterne. Dell’Isium Metellinum, citato nell’Historia Augusta, non sono certi tuttavia né l’esatta ubicazione, né le dimensioni, anche se non si può escludere che fosse proprio questo il luogo di culto che diede nome alla Regio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *